Biografia2018-12-02T15:49:27+00:00
Ancient Veil - Band

BIOGRAFIA

Nel 1985 Alessandro Serri e Edmondo Romano fondano gli Eris Pluvia, una fusione tra suoni antichi e moderni.
Nel 1991 danno vita ed arrangiano le loro composizioni nel lavoro discografico “Rings of earthly light” uno dei più apprezzati album del progressive rock internazionale di quegli anni. Alessandro e Edmondo nel 1992 lasciano la band e insieme a Fabio Serri creano il progetto ‘Ancient Veil’ e nel 1995 pubblicano l’omonimo CD. “I am changing” è il nuovo capitolo di questo particolare suono. Il ritorno dei fondatori degli Eris Pluvia con un nuovo album ricco di numerose sonorità, grazie anche al contributo di diversi preziosissimi ospiti. Il discorso viene ripreso, anche se a distanza di diversi anni, da “Rings of earthly light”, ripercorrendo anche il sentiero tracciato con “The ancient veil“. Nell’album sono presenti molti musicisti che hanno preso parte al CD del 1991, lavoro guidato, composto e prodotto quasi interamente da Serri e Romano.
I am changing” è quindi il naturale seguito di quelle sonorità. I brani sono sia strumentali che cantati ed anche se le tracce sono create per essere autonome, rispettano nelle citazioni e negli arrangiamenti la struttura del Concept album. Sono presenti al suo interno mini suite, canzoni e molte parti orchestrali grazie all’utilizzo di archi, oboe, flauti, clarinetti. Varie sono le tematiche affrontate in questo nuovo lavoro. Nasce tutto dall’alba luminosa d’autunno di “Bright autumn dawn” per passare poi alla tristezza di un amore perduto in “If I only knew“. La title track “I am changing” racconta la trasformazione del cambiamento e “The fly” è un viaggio alla scoperta di se stessi. Il brano “Chime of the times” è particolare all’interno dell’album perchè originariamente presente nel primo demotape degli Eris Pluvia del 1990. I dipinti presenti nel CD sono di Francesca Ghizzardi.

Venerdì 23 febbraio 2017 è uscito “New – The Ancient Veil remastered” ristampa del primo omonimo CD che nel 1995 produsse la Mellow Records, etichetta di riferimento per il progressive italiano di quegli anni. “New” però non è una semplice ristampa. “Questo lavoro nasce dal desiderio di dare nuova vita al primo CD degli Ancient veil. Abbiamo quindi rivisto e ripensato sia l’aspetto audio che la parte grafica, migliorandone il suono globale, aggiungendo dei nuovi strumenti, che per il nostro attuale gusto ne hanno completato gli arrangiamenti e donato una più viva spazialità sonora ad ogni singolo brano. Tutto è più ricco e completo, uno spazio sonoro dove coesiste in equilibrio il suono del passato nastro a 24 tracce con l’elaborazione digitale del software attuale. Rispetto al lavoro originale sono stati tolti quattro brani, che ritroviamo comunque raccolti e citati nella bonus track finale, creazione sonora originale di Edmondo Romano, che compone attraverso l’utilizzo dei soli suoni naturali e di rumori di varia natura una piccolo suite “collage” dove si ripropone quasi per intero due composizioni storiche dei primissimi Eris Pluvia, due improvvisazioni registrate su Ampex che risalgono ai primi anni ottanta: “Eris pluvia”  una presa diretta per due flauti e vera pioggia registrata nel portone della prima sala prove del gruppo, improvvisazione che è all’origine di tutto il nostro percorso musicale e che ha dato i natali al nome ideato da Edmondo del nostro primo gruppo nel 1985 e “Sarai pioggia” per voce e pianoforte, naturale conseguenza musicale, incisa qualche mese dopo dalla prima cantante del gruppo. La parte grafica è stata ridisegnata con i quadri di Francesca Ghizzardi che richiama sia la prima stagione degli Eris Pluvia di “Rings of earthly light” (è da ricordare che è stata anche autrice di alcuni dei testi di quell’album) sia “I am changing” a poco più di un anno di distanza dalla sua uscita. Proprio per questi motivi il CD si intitola New – The ancient veil remastered.” Questo cd ha visto la sua luce grazie al lavoro certosino della band composta da Alessandro Serri alle chitarre, Edmondo Romano ai fiati e Fabio Serri alle tastiere, ma anche grazie alla sinergia che si è create con il produttore esecutivo Jens Deneke, alla consolidata collaborazione con Loris Furlan della Lizard Records, alla cura nella distribuzione digitale di Beppe Greppi della Felmay, e alla preziosa disponibilità di Mauro Moroni della Mellow Records e dal tempo messo a disposizione dalla produzione Eden. Altro particolare di “New – The Ancient Veil remastered” è la presenza in di molti musicisti della scena genovese ed italiana degli anni ’90 che negli anni successivi realizzano importanti progetti personali e di gruppo in numerosi generi musicali.

Il 9 maggio 2018 è uscito il CD degli Ancient Veil dal titolo Rings of earthly… Live. Il titolo non è altro che un gioco di parole che richiama l’album “Rings of earthly light” che Serri e Romano hanno composto e prodotto nel 1991 con la band da loro fondata Eris Pluvia. Il CD in 73 minuti di musica ripercorre i trent’anni di carriera della formazione, proponendo dal vivo con una nuova band alcuni brani entrati a far parte della storia del “new progressive” italiano: Il disco parte con sei brani da The Ancient Veil (Mellow Records 1995) oggi nuovamente edito con il titolo New – The Ancient Veil remastered (Lizard Records 2018), prosegue con i brani di Rings of earthly light e termina con tre brani tratti da I am changing (Lizard Records 2017) lavoro discografico che ha ottenuto ottimi riscontri di vendite e critica da parte di tutta la stampa internazionale del settore. La band è  formata da Alessandro Serri  (chitarre, voce e flauto traverso), Edmondo Romano (sax soprano, flauti dritti, clarinetto, low whistle, melodica), Fabio Serri (pianoforte e tastiere), Massimo Palermo (basso), Marco Fuliano (batteria e chitarra acustica). Il live è stato registrato durante due concerti realizzati nel 2017 nel bellissimo spazio de “La Claque” di Genova avvenuti il 12 maggio durante il lungo live che ha visto protagonisti anche Valeria Caucino nel brano “Sell my feelings” (voce originale di “Rings of earthly light”) e i Finisterre partecipi al brano “In the rising mist” nelle vesti di Fabio Zuffanti e Stefano Marelli alle chitarre acustiche e l’11 novembre in formazione acustica completata dalla presenza di Marco Gnecco all’oboe. Il CD è prodotto dalla Lizard Records e distribuito dalla Black Widow Records. Il mix è stato curato da Simone Carbone, le riprese live da Massimo Calcagno e Patrick Simonetti. I dipinti in copertina e all’interno sono di Francesca Ghizzardi.